Home » Dolci » Torta Paradiso
Torta Paradiso

Torta Paradiso

Contenuto dell'articolo

La Torta Paradiso è un delizioso dolce amato da grandi e piccini, morbido e soffice.

E’ semplice e veloce da preparare. Ti consiglio di utilizzare la frusta elettrica per realizzare il composto: verrà più omogeneo e liscio e farai meno fatica. Puoi gustare la Torta Paradiso come dessert a fine pranzo, come spuntino o merenda oppure per una sostanziosa e sana colazione.

Ingredienti per 6 persone

250 gr. di burro

130 gr. di farina 00

120 gr. di fecola di patate

6 tuorli di uovo

4 albumi

200 gr. di zucchero

1 pizzico di sale

1 bustina di lievito per dolci

2 cucchiai di zucchero a velo

scorza grattugiata di 1 limone biologico

Preparazione

Fai ammorbidire il burro a temperatura ambiente e poi mettilo in una terrina.

Montalo con la frusta elettrica facendolo frullare finche non diverrà spumoso.

A questo punto unisci poco alla volta lo zucchero, i 6 tuorli di uovo aggiungendoli uno alla volta, e la scorza grattugiata del limone bio.

Versa all’interno della terrina la fecola, il lievito e la farina. Setacciali prima di unirli per eliminare gli eventuali grumi. Impasta bene il tutto con la frusta elettrica fino ad ottenere un composto liscio, cremoso ed omogeneo.

Metti gli albumi in una ciotola, aggiungi un pizzico di sale e montali a neve.

Quindi falli incorporare delicatamente al composto.

Fodera uno stampo per torte con carta da forno bagnata e ben strizzata e poi versaci all’interno il composto.

Metti nel forno già caldo a 170 gradi la torta e lascia cuocere per 40 minuti circa.

Quando infilando uno stecchino al centro della torta ne uscirà perfettamente asciutto e pulito, il dolce sarà cotto.

Estrai dal forno e lascia raffreddare.

Trasferisci la torta su di un vassoio, spolverizzala con lo zucchero a velo e servi la Torta Paradiso.

Buon appetito!!!

Leggi anche

Ciambelline di Halloween alla zucca

Contenuto dell'articolo 1 Ricetta di Halloween: ciambelline fritte golose2 Prendi il mattarello e completa le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *